Rabbi Joseph Berman denuncia le pressioni sugli 11 senatori USA

Rabbi Joseph Berman, 5/4/2016 per email

https://jewishvoiceforpeace.org/

In JVP(Jewish Voice for Peace) noi ci atteniamo alla tradizione Ebraica di operare per la pace e la giustizia ed in tal modo operiamo nei confronti di Israele e Palestina. La settimana scorsa Netanyahu ha chiamato il Segretario di Stato USA Kerry chiedendogli di respingere la lettera degli 11 senatori richiedente una inchiesta sulle esecuzioni extragiudiziali e le torture in Israele, sulla base della Legge Leathy. Gli strenui difensori di Israele nel congresso USA stanno serrando i ranghi con pressioni sugli 11 senatori perché ci ripensino. La Legge Leathy proibisce agli USA di fornire supporto militare agli Stati che commettono gravi violazioni dei diritti umani. La lettera degli 11 chiede al Dipartimento di Stato una indagine su come l'aiuto militare USA sia coinvolto nelle esecuzioni extragiudiziali in Israele ed in Egitto. Se ciò viene appurato, potrebbe scattare la Legge Leathy e potenzialmente interrompersi il flusso dell'aiuto militare statunitense ad Israele. Chiediamo dunque sostegno ed in particolare ad Hank Johnson che della lettera è l'estensore.  Rabbi Joseph Berman, JVP

Hank Johnson, buddista, membro della Camera dei Rappresentanti per lo stato della Georgia, https://www.facebook.com/Congressman-Hank-Johnson-115356957005/

 

 

(trad. e sintesi di Claudio Lombardi)